lunedì 28 maggio 2018

In Divisione sanctorum Apostolorum.


Il Lunedì dopo la festa della Santissima Trinità il Messale Proprio del Patriarcato Latino di Gerusalemme commemora la separazione degli Apostoli e l’inizio della conquista da parte loro di tutto il mondo a Gesù Cristo con la fondazione della Chiesa fra le nazioni pagane che non conobbero il vero Dio. Nella messa si fa la Commemorazione di Maria Regina degli Apostoli.



INTROITUS
Ps 138:17.- Mihi autem nimis honoráti sunt amíci tui, Deus: nimis confortátus est principátus eórum.  ~~  Ps 138:1-2.- Dómine, probásti me et cognovísti me: tu cognovísti sessiónem meam et resurrectiónem meam.  ~~  Glória  ~~  Mihi autem nimis honoráti sunt amíci tui, Deus: nimis confortátus est principátus eórum.

Ps 138:17.- I tuoi amici, o Dio, sono da me sommamente onorati; veramente forte è diventato il loro principato.  ~~  Ps 138:1-2.- Signore, tu mi scruti e mi conosci, tu conosci quando siedo e quando sorgo.  ~~  Gloria  ~~  I tuoi amici, o Dio, sono da me sommamente onorati; veramente forte è diventato il loro principato.


Gloria


ORATIO
Oremus
Deus, qui Apostolos tuos in omnem terram exire voluisti; ut in una fide fideique baptismate, dispersam ubique gentium Ecclesiam congregarent; da nobis, quæsumus, in unius Dei uniusque Mediatoris fide, in una orthodoxa, catholica et apostolica semper Ecclesia, eisdem intercedentibus Apostolis, perseverare. Per Dominum nostrum Iesum Christum, Filium tuum: qui tecum vivit et regnat in unitate Spiritus Sancti Deus, per omnia saecula saeculorum. Amen.

Preghiamo
O Dio, che hai voluto che i tuoi Apostoli andassero per tutta la terra a radunare fra i Gentili la Chiesa in una sola Fede ed in un solo Battesimo della fede: concedici, te ne preghiamo, di perseverare, per l’intercessione dei medesimi Apostoli, nella Fede dell’unico Dio e dell’unico Mediatore e nell’unica Chiesa ortodossa, cattolica ed apostolica. Per il nostro Signore Gesù Cristo tuo Figliuolo, che è Dio e vive e regna con te nell’unità dello Spirito Santo per tutti i secoli dei secoli. Amen

Oremus
Commemoratio B.M.V. Reginæ Apostolorum
Deus, qui Apostolis tuis, cum Maria Matre Iesu unanimiter orantibus, Sanctum dedisti Spiritum: da nobis; ut, eadem Matre nostra et Apostolorum Regina protegente, maiestati tuæ fideliter servire et nominis tui gloriam verbo et exemplo diffundere valeamus. Per eundem  Dominum nostrum Iesum Christum Filium tuum: Qui tecum vivit et regnat in unitate eiusdem Spiritus Sancti Deus, per omnia sæcula sæculorum. Amen.

Preghiamo
O Dio, che hai donato lo Spirito Santo ai tuoi Apostoli mentre stavano congregati in orazione con Maria Madre di Gesù, concedici che, con la protezione della medesima Madre nostra e Regina degli Apostoli, possiamo servirti fedelmente e diffondere la gloria del tuo nome con la parola e con l’esempio. Per il medesimo nostro Signore Gesù Cristo tuo Figliuolo, che è Dio e vive e regna con te nell’unità del medesimo Spirito Santo per tutti i secoli dei secoli. Amen

LECTIO
Lectio Epistolæ beati Pauli Apostoli ad Romanos
Rom 10, 10-18
Fratres: Corde enim creditur ad iustitiam: ore autem confessio fit ad salutem. Dicit enim Scriptura: Omnis qui credit in illum, non confundetur. Non enim est distinctio Iudæi et Græci: nam idem Dominus omnium, dives in omnes qui invocant illum. Omnis enim quicumque invocaverit nomen Domini, salvus erit. Quomodo ergo invocabunt, in quem non crediderunt? aut quomodo credent ei, quem non audierunt? quomodo autem audient sine prædicante? quomodo vero prædicabunt nisi mittantur? sicut scriptum est: Quam speciosi pedes evangelizantium pacem, evangelizantium bona! Sed non omnes obediunt Evangelio. Isaias enim dicit : Domine, quis credidit auditui nostro? Ergo fides ex auditu, auditus autem per verbum Christi. Sed dico: Numquid non audierunt? Et quidem in omnem terram exivit sonus eorum, et in fines orbis terræ verba eorum.

Fratelli, con il cuore si crede per ottenere la giustizia e con la bocca si fa la professione di fede per avere la salvezza. Dice infatti la Scrittura: Chiunque crede in lui non sarà deluso. Poiché non c'è distinzione fra Giudeo e Greco, dato che lui stesso è il Signore di tutti, ricco verso tutti quelli che l'invocano. Infatti: Chiunque invocherà il nome del Signore sarà salvato. Ora, come potranno invocarlo senza aver prima creduto in lui? Ecome potranno credere, senza averne sentito parlare? E come potranno sentirne parlare senza uno che lo annunzi? E come lo annunzieranno, senza essere prima inviati? Come sta scritto: Quanto son belli i piedi di coloro che recano un lieto annunzio di bene! Ma non tutti hanno obbedito al vangelo. Lo dice Isaia: Signore, chi ha creduto alla nostra predicazione? La fede dipende dunque dalla predicazione e la predicazione a sua volta si attua per la parola di Cristo. Ora io dico: Non hanno forse udito? Tutt'altro: per tutta la terra è corsa la loro voce, e fino ai confini del mondo le loro parole.

GRADUALE
Ps 44:17-18
Constítues eos príncipes super omnem terram: mémores erunt nóminis tui. Dómine.
V. Pro pátribus tuis nati sunt tibi fílii: proptérea pópuli confítebúntur tibi.

Li costituirai príncipi sopra tutta la terra: essi ricorderanno il tuo nome, o Signore.
V.  Ai padri succederanno i figli; perciò i popoli Ti loderanno

ALLELUIA
Alleluia, alleluia
Ps 138:17.
Nimis honoráti sunt amíci tui, Deus: nimis confortátus est principátus eórum. Alleluia

Alleluia, alleluia
I tuoi amici, o Dio, sono sommamente onorati; veramente forte è diventato il loro principato.
Alleluia

EVANGELIUM
Sequentia    sancti Evangelii secundum Marcum
Marc 16, 15-20
In illo tempore: Dixit Iesus discipulis suis : Euntes in mundum universum prædicate Evangelium omni creaturæ. Qui crediderit, et baptizatus fuerit, salvus erit : qui vero non crediderit, condemnabitur. Signa autem eos qui crediderint, hæc sequentu : in nomine meo dæmonia ejicient : linguis loquentur novis: serpentes tollent : et si mortiferum quid biberint, non eis nocebit: super ægros manus imponent, et bene habebunt. Et Dominus quidem Jesus postquam locutus est eis, assumptus est in cælum, et sedet a dextris Dei. Illi autem profecti prædicaverunt ubique, Domino cooperante, et sermonem confirmante, sequentibus signis.

In quel tempo disse Gesù ai suoi discepoli: «Andate in tutto il mondo e predicate il vangelo ad ogni creatura. Chi crederà e sarà battezzato sarà salvo, ma chi non crederà sarà condannato. E questi saranno i segni che accompagneranno quelli che credono: nel mio nome scacceranno i demòni, parleranno lingue nuove, prenderanno in mano i serpenti e, se berranno qualche veleno, non recherà loro danno, imporranno le mani ai malati e questi guariranno». Il Signore Gesù, dopo aver parlato con loro, fu assunto in cielo e sedette alla destra di Dio. Allora essi partirono e predicarono dappertutto, mentre il Signore operava insieme con loro e confermava la parola con i prodigi che l'accompagnavano.


Credo


OFFERTORIUM
Ps 18:5; 18:2
In omnem terram exívit sonus eórum: et in fines orbis terræ verba eórum.

La loro voce si è diffusa per tutta la terra: e le loro parole sino ai confini della terra.

SECRETA
Gloriam, Domine, Sanctorum Apostolorum tuorum perpetuam venerantes: quæsumus, ut eam, sacris mysteriis expiati, dignius celebremus. Per Dominum nostrum Iesum Christum Filium tuum: Qui tecum vivit et regnat in unitate Spiritus Sancti Deus, per omnia sæcula sæculorum. Amen.

Venerando la perpetua gloria dei tuoi Santi Apostoli, ti preghiamo, o Signore, di celebrarla più degnamente nell’adempimento satisfattorio di questi sacri misteri. Per il  nostro Signore Gesù Cristo tuo Figliuolo, che è Dio e vive e regna con te nell’unità dello Spirito Santo per tutti i secoli dei secoli. Amen

Commemoratio B.M.V. Reginæ Apostolorum
Sanctifica, Domine, quæsumus, oblata libamina, et Beatæ Dei Genitricis Mariæ saluberrima intercessione, nobis salutaria fore concedat. Per eundem Dominum nostrum Iesum Christum Filium tuum: Qui tecum vivit et regnat in unitate Spiritus Sancti Deus, per omnia sæcula sæculorum. Amen.

Santifica, te ne preghiamo, o Signore, queste libazioni che ti offriamo, e, per la saluberrima intercessione della beata Madre di Dio Maria, ritornino a noi salutari. Per il  medesimo nostro Signore Gesù Cristo tuo Figliuolo, che è Dio e vive e regna con te nell’unità dello Spirito Santo per tutti i secoli dei secoli. Amen

PRÆFATIO DE APOSTOLIS
Vere dignum et iustum est, æquum et salutáre: Te, Dómine, supplíciter exoráre, ut gregem tuum, Pastor ætérne, non déseras: sed per beátos Apóstolos tuos contínua protectióne custódias. Ut iísdem rectóribus gubernétur, quos óperis tui vicários eídem contulísti præésse pastóres. Et ídeo cum Angelis et Archángelis, cum Thronis et Dominatiónibus cumque omni milítia coeléstis exércitus hymnum glóriæ tuæ cánimus, sine fine dicéntes:

E’ veramente cosa buona e giusta, nostro dovere e fonte di salvezza innalzare a te, Signore, la nostra preghiera. Ti supplichiamo, Pastore eterno: non abbandonare il tuo gregge, ma per mezzo dei tuoi Santi Apostoli custodiscilo e proteggilo sempre. Continui ad essere governato da quelli che tu stesso hai eletto vicari dell'opera tua, e hai costituito pastori. E noi, uniti agli Angeli e agli Arcangeli ai Troni e alle Dominazioni e alla moltitudine dei Cori celesti, cantiamo con voce incessante l'inno della tua gloria:

COMMUNIO
Matt 19:28
Vos, qui secúti estis me, sedébitis super sedes, iudicántes duódecim tribus Israël.

Voi che mi avete seguito, sederete su troni a giudicare le dodici tribù d'Israele.

POSTCOMMUNIO
Oremus
Perceptis, Domine, sacramentis, suppliciter exoramus, ut intercedentibus beatis Apostolis tuis, quæ pro illorum veneranda gerimus festivitate, nobis proficiant ad medelam. Per Dominum nostrum Iesum Christum Filium tuum: Qui tecum vivit et regnat in unitate Spiritus Sancti Deus, per omnia sæcula sæculorum. Amen.

Preghiamo
Per la partecipazione a questi sacramenti, ti preghiamo supplici, o Signore, che ciò che abbiamo compiuto in questa venerabile festa dei tuo Santi Apostoli,  ci sia giovevole, per loro intercessione, come medicina spirituale. Per il  nostro Signore Gesù Cristo tuo Figliuolo, che è Dio e vive e regna con te nell’unità dello Spirito Santo per tutti i secoli dei secoli. Amen

Oremus
Commemoratio B.M.V. Reginæ Apostolorum
Adiuvet, nos, quæsumus, Domine, gloriosæ tuæ Genitricis semperque Virginis Mariæ intercessio veneranda, ut quos perpetuis cumulavit beneficiis, a cunctis periculis absolutos sua faciat nos pietate concordes. Qui  vivis et regnas cum Deo Patre in unitate Spiritus Sancti Deus, per omnia sæcula sæculorum. Amen.

Preghiamo
Ci aiuti, o Signore, la venerabile intercessione della gloriosa Madre tua, la sempre Vergine Maria: ella che ci ha arricchito di perpetui benefici ci renda concordi nella pietà. Tu che sei Dio e vivi e regni con Dio Padre nell’unità dello Spirito Santo per tutti i secoli dei secoli. Amen




Nessun commento:

Posta un commento

Santa María de Cervelló

La nobile María de Cervelló (o Cervellon,  Cervellione in italiano) nacque a Barcellona il 1° dicembre 1230. È attratta dalla magnifica ope...